Escursione percorso natura a Norcia

Vieni a scoprire l’escursione tra il percorso natura di Norcia e il cammino Benedettino, partecipa alla passeggiata e prepara il pranzo nei bracieri che troveremo all’arrivo!

Il percorso Natura N9 di Norcia e il cammino Benedettino (che coincide con il percorso ad oggi usato per il “Cammino delle Terre Mutate”) offrono una straordinaria opportunità per esplorare uno dei paesaggi più incantevoli della regione dell’Umbria. Il percorso inizia da Norcia e si snoda attraverso la un sentiero antecedente all’epoca dei “Romani” e offre alcune delle vedute più impressionanti dell’Italia centrale. Il percorso di questa proposta attraversa l’area che parte dal centro storico di Norcia per andare nella parte più alta che ci permetterà di vedere la Valle del Campiano. Sempre in Valnerina, ma passando su un sentiero storico. Andremo a rivivere le attività della vita di campagna con una storia antica che risale ai tempi dell’Impero Romano. Durante il percorso, si potranno “immaginare” le incantevoli terre mutate che hanno preservato intatti i loro colori e le loro forme da tempi immemorabili. Il percorso è intervallato da paesaggi mozzafiato, passando in boschi di valle e arrivando infine nella pineta di sempre verdi, tra prati e campi coltivati, sui quali si potranno ammirare numerose specie animali e vegetali.

Durata dell’escursione

L’escursione, nella parte iniziale solo andata, è da circa 3 ore di camminata. Il ritrovo è alle 8.30 e si partirà entro le 9 per arrivare alle 12 del mattino e accendere poi il fuoco nei bracieri. La parte dell’itinerario partirà dalle mura storiche medievali della città, ci porterà in mezzo ai campi coltivati e arriveremo a scoprire il bosco con l’antico sentiero scavato nella roccia. La seconda tappa è il rientro che avverrà dopo il pranzo. Il percorso totale della giornata è di circa 12 km.

Percorso dell’escursione a Norcia

Chi sceglie di fare l’escursione a piedi, ha a disposizione un percorso di circa 6 km, che è intervallato da diversi punti sosta. Il tragitto è da considerarsi come lunghezza per la sola andata, il rientro avverrà su di un percorso alternativo, più o meno della stessa lunghezza. Durante il percorso si potranno ammirare alcuni dei paesaggi più spettacolari dell’area di Norcia, e si potrà parlare della storia che ha coinvolto l’area della Dea Ancaria e successivamente dei Monaci Siriani e dei Monaci Benedettini che svilupparono chiese e abbazie. Il tragitto si sviluppa su più tracciati e ci porta dall’area della Valle di Santa Scolastica all’area del valico di Forca d’Ancarano. Si consiglia di portare con sé una giacca a vento, una maglia di ricambio e una borraccia o comunque una scorta d’acqua di circa 1 litro a persona, per non farsi cogliere impreparati.

Cosa portare in escursione

La sicurezza deve essere la nostra preoccupazione più grande e, nonostante in estate ci siano situazioni con un rischio minore rispetto all’inverno, non possiamo sottovalutare l’ambiente montano. Scopriamo insieme cosa portare in montagna durante un’escursione estiva (sia diurna, sia notturna):

  • una scorta d’acqua personale di almeno 1 litro
  • snack da mangiare durante le pause (è perfetta la frutta secca)
  • maglia di ricambio, calze termine da trekking di ricambio
  • bastoncini da trekking (alcuni sono disponibili per le attività che organizzo ma è bene prenotarli in fase di contatto preliminare)
  • occhiali da sole, cappello e fascia per la protezione del collo
  • per le escursioni sopra i 1500 m slm e per tutte le escursioni notturne portare anche guanti, scaldacollo e una torcia luminosa

Inoltre occorre indossare:

  • scarpe alte fino alla caviglia;
  • maglia tecnica a contatto con la pelle, maglia superiore a maniche lunghe e giacca a vento. Se si fa un’escursione notturna portare in aggiunta anche una felpa;

Vuoi maggiori informazioni? Contattami al numero 3479108946 oppure via email o Telegram

Opzione di pranzo nei braceri

Durante l’escursione, si potranno scegliere diverse opzioni di pranzo, tra cui l’uso dei tradizionali braceri. L’area picnic è a disposizione di tutti e, durante l’escursione, ci occuperemo di accendere il fuoco per cuocere la carne alla brace (o per chi vuole le verdure). Si tratta di un’ottima opzione per chi desidera godersi un prodotto tradizionale all’interno di un’atmosfera rilassata.

ATTENZIONE, in caso di maltempo l’escursione verrà realizzata senza il pranzo con BBQ. In caso di allerta meteo l’escursione potrà essere annullata (e rimborsata se non è possibile riproporla).

Come prenotare l’escursione

Per prenotare l’escursione lungo il percorso natura a Norcia e il cammino delle terre mutate, è necessario contattare un’agenzia turistica locale, che organizzerà il tour e fornirà tutte le informazioni necessarie per prepararsi al meglio. Si consiglia di prenotare con largo anticipo, in modo da poter avere più tempo per pianificare l’itinerario in modo da non perdersi nulla delle bellezze della Valnerina. Una volta prenotata l’escursione, l’agenzia fornirà anche una guida esperta, che accompagnerà i turisti durante tutto il percorso

Per tutti i link verso Amazon: in qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei (che non va a modificare il prezzo del prodotto).